venerdì 20 luglio 2012

Osc2x - And I Was Like Uhm... - 2012 [Streaming]

A leggerlo così d’istinto, verrebbe subito da pensare ad una cervellotica equazione di goniometria, incomprensibile anche per i più intelligenti; per fortuna poi, riflettendoci un po’, capisci che si tratta di ben altro. O2scx è infatti, l’affascinante progetto di un giovanotto bolognese, che ha abbandonato transitoriamente il suo vero nome, per uno d’arte, più corto e più accattivante. Nato un “sacco di tempo fa”, dopo innumerevoli passaggi su dispositivi virtuali, Vittorio Marchetti ha definito in maniera più risoluta l’identità del proprio lavoro, fino a mutarlo concretamente in quelle che da sempre erano le proprie intenzioni. Così “And i was like Uhm” , album pubblicato poco tempo fa, si presenta come il sunto delle attività dagli esordi sino ad ora. Un forte impatto sonoro, frutto della sperimentazione elettronica e della linearità pop che accresce il carattere melodico di ogni singola composizione. Venti minuti di musica che scorre senza freni, in una sintesi prodigiosa di electro dub , sospesa in stranianti vortici di synth e distorsioni frizzanti. È “ Find the words” ad aprire il disco, tra ululati elettrici che si sfasciano su un continuo cambiamento di ritmo e sul filo di sonorità dubstep. Segue “ Line” che si distende su una linea melodica altamente espressiva e un orecchiabile tappero ritmico che non mette mai in ombra l’effetto della voce di Vittorio. Con il terzo brano del disco “ Aour”, si vira verso un electro-pop più magmatico, dominato dal sapiente uso di sintetizzatori , il tutto condito da ipnotiche vibrazioni chillwave. “ It’s okey” evidenzia una propensione dance ballabile, che spunta fuori snodandosi tra tesi giri androici all’insegna di un’andatura che ti tira per l’orecchio e ti getta in pista. “ Assassini, buone forchette”, unico pezzo in madrelingua, prende le distanze dal mood generale del disco e si impone come singolo cantautorale, grazie anche alla presenza del concittadino Ohio Kid. Chiude un ottimo lavoro, la title track “And i was like Uhm...” che sospinta da ondate di synth su tonalità indietroniche , finisce con l’accasciarsi a riva in un vortice di loop e trance cosmiche. Un disco senza alcun cedimento, di una freschezza e vivacità disarmanti; un equilibrato mix di sensazioni random, sensazioni intense da buttare giù tutto d’un fiato come se fosse una bibita fresca in una giornata qualunque di caldo criminale.


Osc2x
And I Was Like Uhm
2012
HMCF

Tracklist:
1. Find the words
2. Line
3. Aour
4. It's okey
5. Assassini, buone forchette
6. And i was like uhm...




RecensioneFB ▼ Soundcloud ▲ Myspace ▼

Nessun commento: