giovedì 19 aprile 2012

Kramers - Warum Warum Ist Die Banane Krumm? - 2012 [Streaming]

Mi ero innamorata di questo quintetto genovese già dal bellissimo singolo Hamburger Vs. Kebab, ma devo dire che l’elettronica di quest’album è ancora più variegata di quanto credessi, passando dalla dance, al trip-hop all’electro-clash e alla chill out, e mantenendo comunque sempre quella leggerezza pop che si fa apprezzare da tutti i palati. Tonici, divertenti, esaltanti e a tratti anche con quel tocco d’inquietudine che non guasta, questi ragazzi (Giulia alla voce, Greta al flauto, tastiere, cori, Federico alle chitarre e sintetizzatore, Giovanni e Andrea alla sezione ritmica), non sono affatto dei pivellini, avendo alcuni di loro già militato in band come Cut of Mica, En Roco, Meganoidi, The Banshee, Cartavetro, giusto per citarne alcune. Mutatis mutandis, la brillantezza del suono dei Kramers mi ha portato alla mente un gruppo anglo-irlandese che seguivo molto negli ultimi anni ’90 e che sono i Moloko, ma i paragoni potrebbero sprecarsi con altri gruppi di quel periodo (She’s so flute ad esempio ricorda certe atmosfere dei Portishead), pur riuscendo, comunque, a non diventare emuli di nessuno. Il disco vede la partecipazione di Michele Bitossi (Numero 6, Mezzala) come produttore esecutivo, sua è infatti l'etichetta The Prisoner records. Beveteveli tutti d’un sorso e attenti perché potrebbero creare dipendenza.



Kramers
Warum Warum Ist Die Banane Krumm?
2012
The Prisoner Rec.

Tracklist:
1. The Day I Walked Down The Street
2. Girl Who Came From Nowhere
3. Another Pop Song You Can Dance With Your Friends
4. My Speed Love
5. Hamburger Vs. Kebab
6. She's So Flute
7. Dharmabeat
8. La Dance
9. 123456789
10. It's Time To Close Your Eyes



Recensione (Shiver) ▲ FBTumblr

1 commento:

Silvia Di Qualcosa ha detto...

fra le colazioni più stra-belle dell'ultimo periodo!