giovedì 29 settembre 2011

Show'n'Tell

Cos'è l'immaginazione? E la cretività? Quando uno crea qualcosa non lo può fare dal nulla, prende concetti esistenti li mescola con altri oggetti esistenti e viene fuori qualcosa di nuovo. Impensato. Dalla cosa più pratica alla cosa più cerebrale. Ogni ambito artistico è un infinito campo di prova e chi lo fa è chiamato creativo. Bruno Munari ci ha scritto un libro, Fantasia si chiama, in cui spulcia il concetto, lo rigira, prova a spiegarlo con parole semplici e il risultato è un testo di una chiarezza sconcertante. Da rimanere a bocca aperta. Di certo, lui era puro genio e a novantanni non lo era meno che a ventitrè.


Ma veniamo al dunque. La creatività in Italia dov'è? Dove va? Quanti anni ha? Un interessante progetto nato dalla collaborazione tra 55DSL e Vice Magazine si è dato questo obiettivo. Fare il punto della creatività in Italia. E come? Hanno selezionato e messo in una stanza nove giovani creativi, ciascuno particolarmente abile nel suo campo, da fotografi ad illustratrici, passando per video-maker e musicisti, ed è venuto fuori questo. Show'n'Tell. Tu mi mostri questo, io ti racconto quest'altro. Comunicare attraverso le tue creazioni e ciò che ti è più caro. Un pò come quando nelle classi americane fanno portare qualcosa da raccontare agli altri. "Questa è la mia iguana, mangia questo e quello e fa la cacca tre volte al dì. Se vuole può saltare più di un metro e la mattina fa il caffè."



Gli artisti coinvolti, anzi, i creativi coinvolti sono Lorenzo Senni, musicista e producer; Massimiliano Bomba e Bea De Giacomo, artista/videomaker lui, fotografa lei, anima e core di RAWRAW edizioni entrambi; Olimpia Zagnoli, illustratrice del New York Times; Marco Campardo e Lorenzo Mason, aka TankBoys, fondatori dell’omonimo studio di grafica veneziano;Valerio Sommella, product designer; Andrea Rosso, direttore creativo di 55DSL, ed Enrico Boccioletti, ovvero il nostro amato Death in Plains, nonchè membro dei Damien*. Nel corso delle prossime settimane potremo vedere le singole interviste e altri interessanti spezzoni dell'interazione di questo bellissimo esperimento. Qui sotto l'intervista a Lorenzo Senni, papà di Presto?! Records e musicista lui stesso.



"...Sto cercando qualcosa che non è stato ancora suonato."
John Coltrane

Vice MagazineInfo

Nessun commento: