domenica 13 febbraio 2011

Live Report: Massimo Volume @ Auditorium Flog, Firenze

Quando arriviamo all'Auditorium Flog c'è già la coda e il bottegino sta aprendo in quel momento, paghiamo pegno ed entriamo. Alcuni già si piazzano sotto il palco ma la nostra tattica sarà quella di attendere seduti, sorseggiando molte birre, che si stanchino o venga loro sete per intrufularci alla fine del gruppo spalla.


Sono lì sotto al palco a sbavare quando comincia Robert Lowell, basito per la maggior parte del tempo, estatico, folgorato. Clementi e compagnia inanellano tutte le tracce di Cattive Abitudini, in preciso ordine, per un'ora d'estasi.


Ma non finisce qui. Il concerto continua, complici gli scrosci di applausi, con più di mezz'ora di bis in cui vengono riproposte canzoni degli album precedenti; in ordine sparso: Il Primo Dio, Il tempo scorre lungo i bordi, In nome di Dio, Stagioni, Stanze, Fuoco fatuo, Per farcela e Ororo.


 Da dimenticare sono: le costosissime bevute della flog, il gruppo spalla e la carenza di fondi per il vinile di Cattive Abitudini. Da ricordare: Egle Sommacal in tuta sempre con gli occhi chiusi e il petto villoso di Clementi che spunta dalla camicia scura. Voto finale sei stelline su cinque. Scolpito nella memoria.

Grazie a Fabri per le foto e la tracklist dei bis

Nessun commento: