lunedì 1 dicembre 2014

Riassuntone di Novembre

Il tiepido autunno infinito favorisce sicuramente l'assopirsi dei sensi ma svegliatevi quantomeno oggi per sorbire un tè nerissimo e mettere sotto i denti il comodo riassuntone del mese trascorso. Musica vecchia e nuova da scoprire e riscoprire. In primis i liguri Morose che hanno pubblicato una nuova/vecchia raccolta di brani, La Bygone Era (Che ascoltate qui), e che hanno reso disponibile in free download il loro meraviglioso capolavoro del 2003 La Mia Ragazza Mi Ha Lasciato, che scaricate e ascoltate qui.



Inoltre. Proprio il primo Novembre è uscito l'attesissimo nuovissimo album degli emiliani Uyuni, Australe, il cui dolce tessuto sonoro vi avvolge come una calda coperta. Qui trovate la nostra recensione mentre qui sotto vi ascoltate Albero. "Sono rami le mie dita e la mia schiena è un tronco...".



Sempre ad inizio mese la tarantina HysM? ha sfornato, come centesima uscita dell'etichetta, il meraviglioso disco psych-prog-follia All Impossible Worlds, della pazza coppia HysM?duo. Qui sotto vi ascoltate obbligatoriamente il brano I Want To Hug Everything mentre qui c'è la nostra recensione.



Crystallized è la magnetica traccia d'apertura di Dream For The Fall, nuovo album degli Schonwald: misteriose armonie avranno la meglio su di voi, ipnotizzandovi con suoni glaciali e graffianti a loro volta accompagnati da un ritmo incalzante. Crystallized è l'incontro con un universo parallelo musicale tutto da scoprire: liberate la vostra fantasia nutrendo adeguatamente la vostra curiosità. Qui trovate la nostra recensione che vi allontanerà piacevolmente dalla realtà. (Elena)



I veneti C+C=Maxigross insieme a Martin Hagfors hanno inciso un ep niente male fra cappelli di lana, barbe folte, camicioni di flanella e aria di montagna. The Woods è il primo singolo e lo inspirate qui sotto mentre a questo link trovate il rispettivo video. (Silva)



Sensazioni attinenti ad un mondo organico si espandono nell'aria ascoltando Enchanting Gaze, ultimo album di Elisa Luu. The sweetness of the odd time è il quinto brano, prima dell'ultimo, ascolto arpeggiante ed etereo da protrarre nel corso di questo dicembre. Qui la nostra recensione e lo streaming completo. (Mariateresa)

Nessun commento: