mercoledì 17 agosto 2011

Davide Riccio - Grandroids - 2008

Eccoci nello spazio. O meglio sulla Terra. Davide Riccio dà voce ai Grandroids, androidi del tutto simili agli umani, solo che hanno più a cuore le sorti della Terra, perciò tentano in ogni modo di fermare l'inesorabile olocausto che ci attende con la fine del mondo. Come regista alla George Lucas il nostro Riccio se la caverebbe egregiamente. Così come egregiamente ha confezionato questo concept album tutto marce, sinfonie, noise e strumenti classici inquieti. Da ascoltare prima che tutto quello che abbiamo intorno cada in rovina e che The Breakfast Jumpers si trasferisca su Marte.
















Davide Riccio
Grandroids
2008
Autoprodotto

Tracklist:
1. Inno di Grandinlandia
2. The factory (13.0.0.0.0. 11.11 pm)
3. Supervolcanoes
4. Gray Goo (Nanotech attack)
5. Mundo perdido
6. Makers of strangelets
7. The retutrn of the diaphanoids
8. Kali Yuga
9. Tashunka Uikto (in search of the vision)
10. Priobots
11. Transition of fourth to fifth world
12. Khang chien chong my (Resistance war against America)
13. Renaissance (No more crusaders)
14. Trumpeter swans
15. Kung tut's trumpets
16. Catastrophobia
17. Todos santos and xicor
18. Back to sex in summer '68
19. The skylines
20. Nomophobia
21. New life on Mars
22. Megiddo
23. Final simphony (0.0.0.0.1)-Auroral activity/The sun
24. Enjoy (end titles)

Cover+Concept FacebookDownload

Nessun commento: