giovedì 20 novembre 2014

Schonwald - Dream For The Fall - 2014 [Streaming]

Lunedì 17 Novembre: è una giornata uggiosa e grigia, il cielo è triste, la pioggia cade imperterrita e non dà accenno a volersi fermare. Tuoni, vento, freddo. Cerco di non farmi troppo influenzare dalla negatività di questo tempo e decido di ascoltare Dream For The Fall (via Anywave Manic Depression Records), neo album del duo Schonwald, uscito lo scorso Settembre. È impressionante come gli Schonwald riescano sempre ad essere così singolari con gran classe, genialità e creatività. Mantenendo, senza deludere, il loro stile - che vede l'incontro tra un'elettronica futuristica e sonorità aliene, aeree, sognanti - riescono di volta in volta a proporre sfaccettature innovative e affascinanti della loro Musica. Dream For The Fall mi sembra particolarmente pieno di energia e inventiva, magnetica la prima e grande la seconda: gli Schonwald ritornano attivamente in scena con tale diamante grezzo di album e sono più forti che mai. Un'aurea speciale, ricca di eleganza, cura e determinazione, avvolge quest'anima musicale con gli otto brani e le variegate atmosfere che le danno vita. Cito Crystallized che per prima si presenta, imponente, con la sua intro ipnotizzante; Achrome con la magica e astratta voce di Alessandra Gismondi protagonista insieme al vortice Dark Wave e accattivante creato dagli strumenti; una Rays raggiante con sfumature Shoegaze e immaginari sonori delicatamente romantici; la misteriosa e riverberata Lower Lovers dedicata agli amanti; la conclusiva Neon, più ritmata, che astrae dalla realtà trasportando la mente in un paradiso di armonie. Dream For The Fall è frutto di un lavoro certosino fatto col cuore da parte di Alessandra Gismondi e Luca Bandini che tanto sanno amare e apprezzare la Musica, rendendola così personale da riuscire ad esprimersi al meglio attraverso essa. La classe non è acqua, è Schonwald.


Schonwald
Dream For The Fall
2014
Anywave Manic Depression Records

Tracklist:
1. Crystallized
2. Deep Metals
3. Triangle
4. Achrome
5. Star Rex
6. Rays
7. Lower Lovers
8. Neon



FBBandcamp
TwitterSoundcloud

mercoledì 19 novembre 2014

Edisonnoside - Lost


Lost è il nuovissimo brano sfornato del producer veneziano Davide Cairo a.k.a. Edisonnoside per Bad Panda Records. Dopo il fantastico progetto uscito a ottobre scorso dal nome Sadly By Your Side (che scaricate qui) Cairo ci regala un nuovo brano di meravigliosa elettronica che anticipa un nuovo Ep intitolato Spikes. Il suggestivo artwork è del Collettivo SBAM!.



Sito ufficialeFBTW
SoundcloudBandcamp
♫ Potresti apprezzare anche: Japanese Gum / Sub Noir

Trans Upper Egypt - Mountains [Video]

Direttamente da Roma est tornano i Trans Upper Egypt con una nuova release uscita con Monofonu Press. Questo qui sotto il è video del quinto brano Mountains in cui fotogrammi de La Grande Estasi dell'Intagliatore Steiner di Werner Herzog si sovrappongono a simboli di un Egitto da documentari in tv. Vorticose sonorità garage psycho-rock scortano Steiner dal candore e il gelo delle montagne di neve, alla calura desertica della sabbia del deserto. Una discrepanza, un fuori sinc significante, su cui lo sciatore con il corpo proteso in avanti scivola sfidando le leggi della gravità. Il video è opera di tab_ularasa (cliccando sul nome trovate altri suoi lavori). Enjoy!
19 Novembre @ Max Pub, Firenze
20 Novembre @ Fanfulla, Roma w/ Phil Reynolds


FB ▼ SoundcloudBandcamp

martedì 18 novembre 2014

Go!Zilla - Grabbing a Crocodile - 2013 [Streaming]

Grabbing a Crocodile è il primo LP dei Go!Zilla uscito nell'Ottobre del 2013 sotto la Black Candy Records, dopo un EP e un 7" rilasciati nel 2012.  Grabbing a Crocodile è un'indomabile e magica cavalcata all'insegna della bella Musica in un mondo altrettanto magico, mosso da un'attitudine Punk e abbracciato da atmosfere principalmente Garage, Indie e Rock genuino, senza farsi mancare l'ingrediente top, quello della Psichedelia, irresistibile ciliegina sulla torta, raggiunta in alcuni momenti da onde mistiche e blueseggianti. Una bomba a mano racchiusa in un caleidoscopio sognante e straboccante di suoni: Grabbing a Crocodile, brano di apertura nonché titletrack, si veste di abiti Punk in modo grezzo ed elegante al contempo ed è trascinante fin dai primi secondi , trasmettendo una forte scarica elettrica che con l'esotica ed ipnotizzante See Me Hear Me non può far altro che incantare l'ascoltatore, grazie al suo ritmo incalzante e alle sue melodie oniriche. Segue a ruota I'm Bleeding con i suoi toni così arrabbiati, decisi e possenti che per due minuti e cinquantasette secondi sembra di essere nel bel mezzo di una rissa da Far West, e l'esplosione degli strumenti poco prima della fine ti cattura puntandoti la pistola alle tempie. Magic Weird Jack attira l'attenzione per il forte carattere che viene poi sormontato da incantevoli riff acidi e meravigliosamente riverberati insieme ad una galoppata strumentale di classe. Dalla sfrenata Roswell, NM si passa alla più dolce e psichedelica Dazed Dream che apre la strada alle porte della percezione regalandoci armonie ammirevoli dalle quali vorresti essere cullato all'infinito. La combo You Got The Eyes e I Want Her trasuda di nudi e crudi anni 90 e di suono Garage, No Man's Land piomba in men che non si dica con i suoi toni cupi per poi arrivare alla fine della corsa con le sonorità Grunge di Get Me Out Of Here che ci saluta egregiamente. Una bella prova per i Go!Zilla, gruppo che sprizza energia devastante e capacità indubbia da tutte le note. Grabbing a Crocodile dà l'impressione di essere stato creato con tanto amore e cura: ascoltatelo anche voi dedicandogli tutto il tempo e l'affetto che si merita.


Go!Zilla
Grabbing a Crocodile
2013
Black Candy Records

Tracklist:
1. Grabbing a Crocodile
2. See Me Hear Me
3. I'm Bleeding
4. Magic Weird Jack
5. Roswell, NM
6. Dazed Dream
7. You Got The Eye
8. I Want Her
9. No Man's Land
10. Get Me Out Of Here



FBBandcampSoundcloud