sabato 23 agosto 2014

Riviera - Novembre 2011 - 2012

I Riviera sono un quintetto romagnolo. Emopunk per chi non ne ha mai abbastanza. E io non ne ho mai abbastanza. Forse perché certi giorni più di altri sento i solchi delle mie paure, ma soprattutto perchè è sempre un buon momento urlare testi come questi per esorcizzare, metabolizzare e sdrammatizzare le proprie paranoie, che poi quando smetti sono di nuovo lì e lo sai. Come un messaggio che stavi covando da tempo ma il cellulare non dà segni di vita o come quando ti ritrovi a pensare a quelle domande da colloquio stronzo, del tipo dove ti vedi fra cinque anni. Cinque anni? Ma io ci arrivo alla fine dell'estate? Vabbè, nel frattempo io torno in riviera a fare il cameriere poi vediamo. Scusate, oggi sono stato più sconnesso del solito ma non è stata una gran giornata. I Riviera però sono dei fighi anche perché il disco l'hanno messo in free download. Più di tutte mi piace Prendo appunti, ecco basta, non dico altro. (Maggio 2012)
Aggiornamento: Nel frattempo il disco nuovo dei Riviera è quasi pronto, sul loro bandcamp hanno questo bel 7", magliette e borsine. Se volete supportare il progetto è il momento giusto.


Riviera
Novembre 2011
2012

Tracklist:
1. La notte, si dorme
2. Diluvio universale
3. Prendo appunti
4. Megapesa


► FBBandcampBuy it! ◄

giovedì 21 agosto 2014

Marnero - Naufragio Universale - 2010

Già solo dall'intro si capisce la potenza di questo album. Una caterva di pugni nello stomaco e nelle orecchie. Non mettere a posto a parole ciò che può esser risolto con un lanciafiamme. Ascoltatelo e ne uscirete persone migliori. Sarebbe meglio comprarsi l'ellepi superfigo ma c'è anche il free download dal bandcamp. Marnero über alles. (Settembre 2010)


Marnero
Naufragio Universale
2010
Donnabavosa / Sanguedischi / Escape from today
Trips und traume / InLimine / NoJoy


Tracklist:
1. Il Diluvio Universale secondo l'ipotesi Ryan-Pitman
2. Zoster (la parte sbagliata / i farmaci giusti)
3. Tanto ride tanto piagne
4. L'isola dei serpenti
5. Ovunque naufragio



FBBandcamp ▲ Discogs

martedì 19 agosto 2014

Dresda - Diluvio - 2012

Diluvio. Era il duemilasette quando stringevo fra le mani il mio primo Ep dei Dresda, comprato dopo un loro concerto in un locale della piovosa Rapallo. Non ricordo se quella sera in particolare il cielo si fosse scatenato ma è facile pensare di sì perché a Rapallo piove sempre. Anzi, riscrivo volentieri la memoria meteorologica di quel giorno. Diciamo che c'era il diluvio e io era appena uscito sbalordito da un concerto di quattro ragazzi il cui sound ho amato sempre più nel corso degli anni, le cui evoluzioni sonore mi hanno continuato a stupire in tutte le loro successive esibizioni e release. La loro musica ha una potenza espressiva che drizza i peli delle braccia ed è facile immaginarla come una forte e invisibile mano che ti trascina nei meandri di te stesso. 
Diluvio è un album di post-rock strumentale comediocomanda e contiene cinque tracce per-fe-tte. Lo streaming lo ascoltate in anteprima su The Breakfast Jumpers, Acidiviola, Let Love Grow, Stordisco, Osservatori Esterni, Shiver Webzine e Dance Like Shaquille O'Neal. Il free download lo trovate sul nuovo fierissimo profilo di bandcamp. Link in fondo. E anche qui. Link da tutte le parti. (Ottobre 2012)


Dresda
Diluvio
2012
Asiluum Net Label / Marsiglia Records / Dissenso Records

Tracklist:
1. Piccoli ricordi
2. Le strade all’alba
3. Che tu sia per me il coltello
4. Fili spezzati
5. Diluvio



BlogFB ▼ Download ▲ Buy it!