sabato 3 maggio 2014

Putiferio - Lov Lov Lov - 2012

Sono passati quattro anni da Ate Ate Ate, ma per fortuna l'amore vince sempre sull'invidia e sull'odio e allora ecco che i padovani Putiferio tornano alla grande con Lov Lov Lov, il loro secondo lavoro. Due i cambi in formazione: Luca Zaminga alla batteria al posto di Giulio Ragno Favero (che ha comunque prodotto il disco insieme ad Andrea Cajelli e ha suonato il basso in alcuni brani) e Jan Falinski a una delle due chitarre al posto di Woolter (che ha partecipato alla composizione del primo pezzo in scaletta). Sono invece ancora della partita Mirco all'altra chitarra e Panda alla voce, con l'aggiunta del violino di Rodrigo D'Erasmo in due brani. Se già avete avuto modo di ascoltare Ate Ate Ate potete immaginarvi che l'amore, per i Putiferio, non è certo fatto di collane e mazzi di rose, quanto piuttosto di coltelli e spine, che "infilzano il petto e raggiungono il cuore" (da True Evil Black Medal). Musicalmente non si è troppo distanti dal disco precedente, feroce post-hardcore con inserti elettronici, con brani più immediati alternati a jam dilatate (da questo punto di vista Hopileptic! è la nuova Putiferio Goes To War). Penso non ci sia bisogno di dirvi quanto valga la pena vederli dal vivo!


Putiferio
Lov Lov Lov
2012
MacinaDischi / Robotradio

Tracklist:
1. Void void void
2. Amazing disgrace
3. Hopileptic!
4. Can't stop the dance, you chicken
5. Now the knife is my shrink
6. My pitch black heart
7. Loss loss loss
8. True evil black medal


FBMyspaceDownload

Nessun commento: