lunedì 22 dicembre 2014

Asino - Muffa - 2014 [Streaming]

Crudo ci è piaciuto - e tuttora ci piace - proprio tanto, grazie al suo spirito indomabile e arrabbiato, ai coriandoli, alle nonne che bestemmiano, alle pande scassate, agli uomini di buona volontà, ai gin tonic, al fiore che sboccia, alla morte, al cadere e avere la forza per rialzarsi. Muffa è il secondo capitolo musicale nella vita del duo elegantemente indiavolato Asino, meno Crudo e più maturo. Sette sono i pezzi che continuano questa romantica storia Punk graffiata da voci maledettamente sincere accompagnate da una batteria energicamente selvaggia insieme ad una chitarra birichina, entrambe guidate da sì tanta carica, ma stavolta anche delicatezza, sensibilità e imprevedibilità. Muffa è un esplodere di nuove sfumature variopinte e variegate che gli Asino ci regalano con tutto il loro amore e, soprattutto, con tutta la loro voglia di fare Musica. Preistoria comincia e subito ti pugnala emotivamente allo stomaco, questa furia che corre nel vento senza un attimo di pausa consigliando "Abbassati e prova a pensare cosa sarà tutto questo domani". Poi scopri che quel domani La grande nave arriva allegra e ti fa saltare su perché è lì la festa che vorresti continuasse all'infinito, "PO PO PO PO PO". Il clima si distende con il discorso di Giampiero Galeazzi, poi subito si altera in un climax convulso con Schiaphpho e la sincopata Asino da balera, trottola punkeggiante impossibile da fermare. Casa mia è tranquilla ti prende subito per la chitarra ipnotizzante che muta in continuazione così come l'atmosfera che si viene a creare, sfociando in un fiume di Rock meravigliosamente arrogante. Autostrade è una macchina da rally che sfreccia nella notte con gli abbaglianti che colpiscono gli occhi per sconvolgerti, "Salite a bordo signori, si riparte" verso un turbinio di note che si alternano tra rabbia e gioia. ... chiude il disco con protagonista il monologo tratto da Il grande dittatore di Charlie Chaplin: la voce narrante di Oreste Lionello scivola su melodie riflessive e fluttueggianti, tinte da sensibili tonalità Post-Rock che, seguendo un costante crescendo emozionale, esplodono magicamente in un finale che ti arriva dentro al cuore. Un passo in avanti per i nostri amici Asino che, mantenendo le violente e intense radici Punk, riescono a crescere regalandoci aspetti del loro essere più profondi e complessi. Tutto questo è Muffa, di nome ma non di fatto: per una Musica che non scade. Mai.


Asino
Muffa
2014
fromSCRATCH records

Tracklist:
1. Preistoria
2. La grande nave
3. Schiaphpho
4. Asino da balera
5. Casa mia è tranquilla
6. Autostrade
7. ...



FBBandcamp

Nessun commento: