sabato 5 gennaio 2013

Umberto Palazzo - Canzoni della notte e della controra - 2011

Scrivere su TBJ dell'album di Umberto Palazzo è frustante e consolatorio allo stesso tempo. Frustrante perché, per la sottoscritta, Canzoni della notte e della controra è un ''disco della vita'', diciamo così. Nel senso che, dopo mesi e mesi di ascolti in cuffia e supremo oto-godimento, chi vi scrive è ancora colta da un'impasse imbarazzantissima, un misto di commozione e meraviglia, ogni volta che parte il CD nel lettore. Canzoni, dall'uscita nell'ottobre 2011 in poi, ha ricevuto tantissime recensioni entusiaste che lo hanno spolpato, eviscerato, rigirato come un calzino: si è già detto della distanza rispetto ai precedenti lavori di Palazzo con Il Santo Niente e El Santo Nada; della sua ri-scrittura de I Basilischi di Lina Wertmüller e del concetto sotteso di ''controra'' come sospensione onirica dell'agire; del bel contributo vocale di Sandra Ippoliti; dell'utilizzo del theremin, del rebetiko, dell'ottima traduzione in inglese dei testi nel libretto, di Morricone... Per cui sì, è frustrante cercare di racchiudere in un breve spazio di parole gli impulsi e le evocazioni scatenate da un lavoro tanto visionario e ispirato.Le Canzoni di Umberto sono prima di tutto canzoni d'amore - anzi, canzoni di passione, passione per la sua Madonna santa dei bui anfratti e delle tane, e passione pandemica, sconfinata, che tutto comprende e contagia (io vi amo maledetti!, io vi amo tutti); è la passio latina che ti rintorcina le budella e gli dà fuoco per salvarti dal freddo e tenerti in vita.Scriverne su TBJ è anche consolatorio perché qui tutto è incentrato sulla musica, e posso permettermi il lusso di non stare a scervellarmi ulteriormente e invitarvi ad ascoltare, piuttosto. Quindi, bando alle mie inutili ciance!, cliccate play sulla tracklist in fondo, e gustatevi lo streaming di un disco tanto sui generis quanto prezioso. Da oggi in free download sul bandcamp! (Maggio 2012)


Umberto Palazzo
Canzoni della notte e della controra
2011
Disco Dada

Tracklist:
1. Terzetto nella nebbia
2. La luce cinerea dei LED
3. Metafisica
4. Café Chantant
5. La marcia dei basilischi
6. Aloha
7. Luce del mattino
8. La Controra
9. Acchiappasogni


Recensione (SentireAscoltare) ▲ FBTW
SoundcloudBandcamp

Nessun commento: