venerdì 9 novembre 2012

Brain In Vain - Spiritual But Profane - 2012

I Brain in Vain sono un duo bolognese, chitarra e batteria, nato nel 2008. Stefano Passini e Branco esordiscono nel 2009 su Monster Records con Inner Crowd, un album che raccoglie il materiale registrato dal duo nel primo anno di attività. La potenza math rock dei due ragazzi bolognesi non è per nulla minata da quella che può sembrare una scarna line-up, il primo come il secondo disco hanno una magnifica e potente vibrazione che sorprende e destabilizza. Spiritual But Profane usa ripetizioni ossessive e una voce semi-recitata che non sembrano distanziarsi troppo dal percorso già delineato da altre band come gli Shellac e, invece, ad ogni cambio traccia ti trovi di fronte ad ulteriori scomposizioni, nuovi labirinti sonori. Le note sembrano cascare disorientate in un mare in tempesta mentre in realtà seguono un preciso seppur contorto percorso. I Brain in Vain confermano le loro particolari doti musicali e anche il loro impegno sulla strada della condivisione musicale, licenziando in Creative Commons anche questo disco. Dal loro Bandcmap trovate tutto da scaricare!


Brain In Vain
Spiritual But Profane
2012
Monster Records

Tracklist:
1. No dice!
2. Precision
3. In the raw
4. Modern show
5. Liar (aka the blble seller)
6. Blind as a mole
7. Expedition
8. Dissidence
9. Over my head
10. Bhastral


JamendoBandcamp

Nessun commento: