mercoledì 11 luglio 2012

René e i darwinisti - Negli appositi spazi - 2012

Ecco un martellante quarto d'ora pericolosamente denso di stilettate, ospitate e colpi di scena sonori e scioglilinguistici. René e i darwinisti sfornano una baraonda grottesca, traboccante paradossi e crudeltà più o meno sottili, e ficcano dentro un bizzarro inferno tricotico a base di baffo alla Marco Columbro, peluria facciale di Sarah Palin, caschetto stile Carrà impriastricciato col gel... Di cosa cappero sto parlando? Di un delirio totale. Negli appositi spazi è un cassonetto deliziosamente indifferenziato di arrangiamenti sgangherati tenuti su con lo spago, rattoppati a tastierine, trombettine e tamburelli. Imperdibile per cultori di spadrillas e Non è la RAI, e per chi in generale non ama prendersi troppo sul serio - in questo, il duo di "cantautori paffuti" from Piemonte ha davvero stile. Per tutti gli altri è possibile che René e i darwinisti siano quel tipo di entità che muove per istinto due reazioni esclusive e diametralmente opposte: l'amore a primo ascolto, oppure l'orticaria.


René e i darwinisti
Negli appositi spazi
2012
gone/core

Tracklist:
1. Overland
2. Baffi
3. Documentari
4. Il disprezzo
5. <3
6. Negli appositi spazi


Recensione (Rockit) ▲ FBDownload

2 commenti:

Pika ha detto...

403 - Forbidden

;D

Silvia Di Qualcosa ha detto...

risolto :)