lunedì 11 giugno 2012

Alessio Lega + Mariposa - Resistenza e amore - 2004

Questo è un album della serie "è uscito anni fa, ma è un peccato mortale non parlarne su TBJ"; da ascoltare con le orecchie spalancate e pulite per bene, e per almeno due ragioni che si possono chiamare per nome, ovvero coi nomi delle entità che lo hanno partorito. 
Prima ragione: Alessio Lega, autore di testi e musiche, è uno che le parole le sa mettere in fila per bene, è di quelli che ti fanno gasare a mille per il fatto di parlare la stessa tua lingua e per il modo in cui sono in grado di ottimizzarne le possibilità in forma di arte. A parte il valore di ciò che è sotteso al disco - sarebbe davvero riduttivo trattarne in questa sede, ergo qui come mai altrove vi esorto a scaricare i brani e ascoltare - Lega non sgarra di una sillaba, e tutto è necessario e giustificato di per sé. Resistenza e amore canta "l'equilibrio del moto perpetuo, la vita che si muove silente, il genio fecondo dell'ingegneria che sconfigge la fretta". Alessio Lega ama scorazzare in bicicletta fra una canzone e l'altra, generoso eppure sobrio, con misura, "senza strepito o fumi che inquinino il mondo", perché "la rivoluzione - compagni - arriverà in bicicletta". Con gli arrangiamenti azzeccatissimi degli splendidi Mariposa (ecco il secondo buon motivo per ascoltare come si deve l'album), qui in modalità frugale-ma-mai-piatto/essenziale-senza-sciatteria/adagio-con-brio.
Un lavoro che ha alle spalle quasi un decennio di vita, ma assolutamente da riscoprire.


Alessio Lega + Mariposa
Resistenza e amore
2004
Trovarobato

Tracklist:
1. Straniero
2. Framm. 1
3. Parigi val bene una mossa
4. Framm. 2
5. Nemmeno per un attimo
6. Resistenza e amore
7. Un'oasi nel deserto
8. Framm. 3
9. Chi?
10. Ode al moto perpetuo
11. Rachel Corrie
12. Framm. 4
13. Vigliacca!
14. Dall'ultima galleria
15. Altrove

Recensione (La Brigata Lolli) ▲ Sito ufficiale
FB ▲  Download

Nessun commento: