lunedì 2 aprile 2012

Locomotif - Twimog - 2012 [Streaming]

Avevamo già iniziato il nostro viaggio con i catanesi Locomotif (Federica Faranda alla voce, Carmine Ruffino al piano rhodes, Gianluca Ricceri al basso, Luca Barchitta alla batteria) grazie al bellissimo video di Forget, e ora li ritroviamo all’esordio discografico, con questo Twimog (acronimo di uno dei pezzi dell’album, This World Is Made Of Glass). Un mondo fatto di vetro, quello dei Locomotif, perchè il vetro è un materiale delicato, sottile, ma anche molto tagliente. Un disco essenziale – non è stata usata nessuna chitarra, dicono con vanto - quanto raffinato. E la voce di Federica, così suadente e penetrante, e allo stesso tempo piena di leggerezza, riesce ad essere protagonista incontrastata di ogni pezzo. Un album in cui sembra che le atmosfere della Bristol anni ‘90 si fondano con il sole del mediterraneo, per poi lasciare di nuovo i confini nazionali e viaggiare verso lidi ancora più lontani. L’unico pezzo in italiano è la cover di Gino Paoli Amare Inutilmente, che a differenza della versione originale riesce ad essere sempre contenuta e sospesa, quasi inafferrabile.
"Ci piacerebbe molto se qualcuno di voi facesse almeno una volta nella vita l’amore con una nostra canzone in sottofondo, in qualunque parte del mondo. Che fa pure rima." Ascoltateli e non vi verrà difficile.



Locomotif
Twimog
2012
Irma Records

Tracklist:
1. Forget
2. Onirica
3. La luna e gnac
4. Lost on the run
5. This world is made of glass
6. Drunken dreams
7. Black hot coffee
8. Amare inutilmente
9. Mistake
10. The passer-by
11. Promenade in the sky



Recensione (kdcobain) ▲ Sito
FacebookTWBuy it!

Nessun commento: