martedì 15 febbraio 2011

Egokid - Ecce Homo - 2011 [Streaming]

Come scrive Matteo B. Bianchi, questo nuovo album degli Egokid era davvero un disco "necessario", per quello che rappresenta, per come suona e per le parole che dice. Un lavoro veramente vario, quasi una sintesi di musica italiana e dei suoi gloriosi anni, che passa dalla classica canzone romantica anni 70 delle dive Mina o Patty Pravo ("Sirene" e "Non mi hai fatto male"), all'elettro-pop anni 80, con un pizzico di new wave (nel bellissimo pezzo, tra i miei preferiti dell'album "Non si uccidono così anche i cavalli", cantato in duetto con il grande Faust'O, di cui i Nostri avevano già interpretato "Hotel Plaza", nel disco di cover a lui dedicato). Un pop come dovrebbe essere suonato il pop, con testi estremamente chiari e a volte anche spietati, pur senza urli o incazzature (vedi "Credo": Dio non conosce gli uomini / la sete di potere è il suo primo motore / per questo non lo prego / ma è solo in me che credo...) Nell'album è presente anche una cover di "Girls and Boys" dei Blur, piuttosto fedele all'originale sia nel testo che nella struttura musicale. "L'uomo qualunque" si appresta invece a diventare un hit dei giorni nostri: Non abbiamo i soldi per comprare la coca / fare la bella vita / perciò tiriamo una riga e cancelliamo la storia...
Per me un album a cinque stelle, con il consiglio di ascoltarli in concerto, per godere anche della loro presenza scenica.



Egokid
Ecce Homo
2011
Novunque Produzioni & Comunicazione

Tracklist:
1. Umano, troppo umano
2. L'uomo qualunque
3. Credo
4. Come un eroe della Marvel
5. Ragazze + Ragazzi
6. Non si uccidono così anche i cavalli?
7. Sirene
8. Con stile
9. Una vita
10. Universo
11. Non mi hai fatto male
12. Parabole



RecensioniMyspaceBuy it!

Nessun commento: